Il destino dei Malou

18,00


Il destino dei Malou è un romanzo scritto da Geroges Simenon durante la sua permanenza in Florida, nel 1947. Come spesso accade nelle opere dello scrittore belga, il romanzo descrive la società borghese con dei tratti cinici e crudeli. Avvolto nella nebbia, in un pomeriggio di novembre, l’affarista Eugène Malou decide di farla finita, sparandosi di fronte alla porta dell’abitazione del Conte d’Estier, il quale non gli aveva concesso un prestito. Malou era di umili origini, partendo dalla povertà era riuscito a costruire una modesta ricchezza, per lui importante per la possibilità di ostentare, più che per la reale consistenza dei suoi averi. Alla sua morte l’uomo, sul cui passato emergono dettagli ambigui e sordidi, lascia senza denaro la famiglia, che non riesce nemmeno a pagare il funerale. Tra tragedia alimenta rancori e tensioni all’interno del nucleo famigliare, tanto che dopo aver messo all’asta le poche proprietà rimaste, ognuno andrà per la propria strada. La moglie, donna arida e molto attaccata ai soldi, andrà a Parigi, la figlia Corinne, giovane e disinibita, andrà a vivere nell’appartamento che le offre il suo amante, un famoso chirurgo sposato. Il figlio maggiore è un funzionario pubblico il cui unico desiderio è di vivere tranquillo, mentre quello minore, Alain, è l’unico che decide di rimanere per cercare di comprendere le cause che hanno portato il padre al suicidio. Inizia così la sua avventura nel passato di suo padre, in una ricerca che lo porterà a conoscere non solo l’identità del genitore defunto, ma anche se stesso. E ciò che scoprirà lo renderà fiero di essere un Malou. Simenon Il destino dei Malou è un romanzo della maturità di Geroges Simenon, in cui il protagonista riesce a sopportare una società meschina e senza scrupoli.

Description

Il destino dei Malou è un romanzo scritto da Geroges Simenon durante la sua permanenza in Florida, nel 1947. Come spesso accade nelle opere dello scrittore belga, il romanzo descrive la società borghese con dei tratti cinici e crudeli. Avvolto nella nebbia, in un pomeriggio di novembre, l’affarista Eugène Malou decide di farla finita, sparandosi di fronte alla porta dell’abitazione del Conte d’Estier, il quale non gli aveva concesso un prestito. Malou era di umili origini, partendo dalla povertà era riuscito a costruire una modesta ricchezza, per lui importante per la possibilità di ostentare, più che per la reale consistenza dei suoi averi. Alla sua morte l’uomo, sul cui passato emergono dettagli ambigui e sordidi, lascia senza denaro la famiglia, che non riesce nemmeno a pagare il funerale. Tra tragedia alimenta rancori e tensioni all’interno del nucleo famigliare, tanto che dopo aver messo all’asta le poche proprietà rimaste, ognuno andrà per la propria strada. La moglie, donna arida e molto attaccata ai soldi, andrà a Parigi, la figlia Corinne, giovane e disinibita, andrà a vivere nell’appartamento che le offre il suo amante, un famoso chirurgo sposato. Il figlio maggiore è un funzionario pubblico il cui unico desiderio è di vivere tranquillo, mentre quello minore, Alain, è l’unico che decide di rimanere per cercare di comprendere le cause che hanno portato il padre al suicidio. Inizia così la sua avventura nel passato di suo padre, in una ricerca che lo porterà a conoscere non solo l’identità del genitore defunto, ma anche se stesso. E ciò che scoprirà lo renderà fiero di essere un Malou. Simenon Il destino dei Malou è un romanzo della maturità di Geroges Simenon, in cui il protagonista riesce a sopportare una società meschina e senza scrupoli.

Book Details

Titolo

Il destino dei Malou

Editore/Marca

Adelphi

ISBN

9788845926570

Autore

Georges Simenon

Anno di pubblicazione

2012